Ultime Notizie
Home >> Sport e tempo libero >> 25 anni di Undertaker
undertaker

25 anni di Undertaker

Il 19 novembre 2015 sarà una data importante per tutti gli appassionati di wrestling. Sarà infatti la data che segnerà il 25° anno dal debutto in WWE di una delle più grandi leggende del wrestling moderno. E’ chiaro che sto parlando di Undertaker.
In questo articolo si andrà a ripercorrere la storia di Undertaker, per capire cosa lo ha reso così importante nel panorama del wrestling mondiale.

undertaker
Undertaker esordì nelle Survivor Series del 1990.

Il personaggio

Il personaggio dell’Undertaker è tra i più caratterizzati di sempre, si tratta essenzialmente di un non-morto che fa soffrire gli avversari e li rinchiude nelle bare, questo almeno alle origini. Col tempo il personaggio si è evoluto per stare al passo coi tempi senza però perdere il fascino che lo ha sempre contraddistinto.

Se c’è una costante lungo tutto l’arco della carriera del Deadman, infatti, è che questi è rimasto sempre al centro dell’attenzione. Gli anni passavano, le grandi stelle nascevano e morivano (si vedano The Rock e Steve Austin) ma Undertaker rimaneva lì, sempre a regalare spettacolo e sempre a rinnovarsi, sia nel personaggio e sia nell’estetica.

Durante l’Attitude Era, caratterizzata da storyline più spinte del solito, Undertaker si è reso fondamentale nella consacrazione di Steve Austin ed è stato protagonista di segmenti storici, come ad esempio la “crocifissione” dello stesso Austin.

Il personaggio di Undertaker ha visto numerose evoluzioni nel tempo
Il personaggio di Undertaker ha visto numerose evoluzioni nel tempo

Tra il 2000 e il 2003, Undertaker ha cambiato radicalmente personaggio, passando ad interpretare un tipico bad-ass americano, e nonostante il riscontro di un buon successo tra il pubblico, niente era paragonabile alla sua storica caratterizzazione da Deadman. Per questo Undertaker tornò al suo vecchio personaggio nel 2004, con alcune modifiche nel tempo che lo hanno portato a diventare un personaggio sempre più caratterizzato e in continua evoluzione, evoluzione che prosegue sino ai giorni nostri.

I successi

Nonostante Undertaker sia un raro caso di personaggio “larger-than-life” (così ingombrante da non avere bisogno del titolo per rendersi importante), questi ha comunque raggiunto numerosi traguardi nel corseo della sua carriera, tra i quali:

  • striscia di 21 vittorie consecutive e zero sconfitte a Wrestlemania (la famosa “Streak”);
  • 4 volte campione WWE;
  • 3 volte campione mondiale dei pesi massimi;
  • vincitore della Royal Rumble 2007;
  • 6 volte campione di coppia WWE.
undertaker
Wrestlemania 30 verrà ricordata principalmente per la fine della streak

Di questi traguardi, quello che merita particolare attenzione è sicuramente la striscia di 21 vittorie a Wrestlemania, un qualcosa di irripetibile e che ha caratterizzato la carriera di Undertaker, specie negli ultimi 10 anni, quando la streak è diventata un qualcosa di veramente importante all’interno dello spettacolo, grazie soprattutto alle ottime prestazioni in-ring dello stesso Undertaker, che, per essere precisi, da Wrestlemania 23 a Wrestlemania 29 ha sfornato sempre dei candidati al match dell’anno.

A Wrestlemania 30, la striscia di vittorie è stata interrotta da Brock Lesnar in un incontro pesantemente inflazionato qualitativamente da una commozione cerebrale subita da Undertaker nei primi minuti. Ciò nonostante, dopo il match, Undertaker ha ricevuto una standing ovation dagli oltre 75’000 spettatori presenti.

Il futuro di Undertaker

Dalla sconfitta di Wrestlemania 30 in poi, anche Undertaker ha iniziato, come tutti prima di lui, la sua parabola discendente che lo porterà al finale di carriera, presumibilmente a Wrestlemania 32. Dopo Wrestlemania 30 ha affrontato altre due volte Brock Lesnar, la prima a Summerslam 2015 vincendo (seppur in maniera scorretta) e la seconda un mese fa a Hell in a Cell subendo una sconfitta pesante in un match cruento.

Tra pochi giorni, per celebrare i suoi 25 anni di carriera, un 50enne Undertaker lotterà nel PPV Survivor Series, dedicato interamente a lui per l’occasione.

Atto dovuto, quello del PPV a tema, per celebrare una delle leggende indiscusse del wrestling mondiale.

No votes yet.
Please wait...

Su Sinhuè Rossi

Sono appassionato di videogames, programmazione, tecnologia e tutti i settori che girano attorno. Leggo e studio tanto, nella speranza di farmi una cultura e sapere cosa mi circonda. Scrivo per passione.

Potrebbe interessarti anche

daniel bryan

Daniel Bryan è costretto al ritiro

Daniel Bryan, uno dei wrestler migliori al mondo, si è ufficialmente ritirato. E' una notizia degli ultimi giorni, annunciata con un tweet dallo stesso Bryan e dalla WWE nel suo sito ufficiale. Che dire? Beh, si tratta di una brutta notizia per

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *