Ultime Notizie
Home >> Sport e tempo libero >> Fotografia >> Manuali di fotografia >> Zooming: in cosa consiste questa tecnica?
zooming

Zooming: in cosa consiste questa tecnica?

138023La tecnica detta zooming, si basa sulla combinazione di una rapida zoomata e di un tempo di esposizione relativamente lento.

Lo zooming serve a dare alle foto il senso del movimento. Le foto che si ottengono con questa tecnica presentano generalmente un soggetto nitido (o quasi) al centro di un’inquadratura in cui gli oggetti circostanti creano delle scie.
Lo zooming si applica, di solito, a oggetti e persone statici ed è più facile da usare con una reflex e un obiettivo zoom.

Ecco cosa bisogna fare per mettere in pratica questa tecnica:1

  1. posizionare la reflex su un treppiedi ben solido
  2. scegliere la modalità a priorità di tempi
  3. impostare un tempo non troppo veloce
  4. assicurarsi che il soggetto sia al centro dell’inquadratura
  5. premi il tasto di scatto e rapidamente zooma sul soggetto.

Il limite più grosso di questa tecnica è che il soggetto deve stare per forza al centro dell’inquadratura, ciò deriva semplicemente dal fatto che gli obiettivi zoomano verso il centro, e, non lateralmente.
Anche il treppiede o qualsiasi altro degno sostituto, deve essere molto solido, dato che si agisce sulla fotocamera durante lo scatto, la probabilità di ottenere una foto troppo mossa è altissima. Inoltre, per ottenere buoni risultati può essere necessario ricorrere a tempi di posa abbastanza lunghi, incrementando di più questo rischio.

Approfondiamo la questione del Tempo di Posa.
Il tempo di posa è l’impostazione principale da tenere in considerazione nella tecnica dello zooming. Esso dev’essere sufficientemente lento da dare il tempo alla fotocamera di catturare le scie dovute alla zoomata. Infatti, quello che succede è che, mentre l’otturatore è aperto, effettui la zoomata, e quindi la fotocamera registra il movimento degli oggetti che cambiano posizione nell’inquadratura man mano che ingrandisci o riduci.
Il tempo di esposizione perfetto non c’è, anche perché varia da tutto ciò che riguarda l’inquadratura di una foto, perciò l’unico consiglio è quello di andare a tentativi soprattutto per capire quanto tempo ti ci vuole per zoomare abbastanza da creare un effetto visibile.

No votes yet.
Please wait...

Su Redazione

Potrebbe interessarti anche

aurora polare

Aurora Polare: Come fotografarla?

L’aurora polare, che prende il nome di aurora boreale nell’emisfero nord e aurora australe nell’emisfero …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *