Ultime Notizie
Home >> Cultura e Territorio >> Harvest – Birra dall’anima Sarda by DAGABRO’

Harvest – Birra dall’anima Sarda by DAGABRO’

Date a un uomo una birra e ci perderà un’ora. Insegnategli a farsela da se e ci perderà una vita intera. E quelli della BIRRA HARVEST lo sanno benissimo…

Quando si parla di birra, che si parli di birra Harvest o no, va tenuto a mente che si parla della bibita più bevuta nella storia dell’uomo. Sarà per via del suo potere dissetante, tonificante e del suo gusto gradevole e variegato.

 

harvest dagabro logoPartiamo da una piccola curiosità: A differenza di quello che in tanti credono la birra non è stata inventata.
Secondo un’antica leggenda, attorno al 10.000 A.C. nella Mezzaluna Fertile, precisamente in Mesopotamia,  una donna alquanto sbadata (e per fortuna!) dopo la raccolta dei cereali, li dimenticò alle intemperie in un’anfora. L’anfora con i cereali venne riempita dalla pioggia bagnando i semi ed dando il via, in maniera del tutto casuale, alla fermentazione dalla quale scaturì una sostanza liquida dolciastra. Questa è piaciuta subito all’uomo, sia per le sue caratteristiche tonificanti, sia per il gusto, oltre al benessere emotivo che la bevanda innescava, spingendolo a specializzarsi nella sua produzione. In realtà volendo dare una data alla nascita della birra, possiamo dire che è nata fra il 5000 ed il 4000 A.C. attribuendo il merito ai SUMERI.
harvest storia della birraSono passati tanti anni, secoli, e la birra è rimasta la bevanda più diffusa nel mondo. Tante varianti, tanti sapori e colori, tante tecniche di produzione.

La Sardegna non fa eccezioni sia nel consumo (Sembra che i Sardi siano fra gli italiani che più apprezzano questa bevanda) che nella produzione. E’ il caso ad esempio del primo stabilimento di una nota birra sarda,  fondato a Cagliari nel lontano 1912.

Negli anni sono nate tante altre varianti e tipologie di birre sarde, e il 2016 è stato quello di Antonio Daga (uno dei titolari del famosissimo locale Dagabrò a Santa Teresa Gallura) e Davide Piga.  Due giovani, un sogno, tanta passione, tanta determinazione hanno fatto nascere un prodotto di alta qualità dal gusto pregiato.

Possiamo dire che Santa Teresa Gallura, paese che ospita il Dagabrò , gestito da Antonio Daga e da suo fratello Christian, locale già famoso per la sua vasta scelta di birre artigianali e non alla spina che in bottiglie ghiacciate e per i suoi panini incredibilmente buoni e farciti con ingredienti genuini e provenienti dalla terra Sarda, per i suoi aperitivi d’eccellenza e per i fine serata estivi carichi di divertimento e musica oltre ad esser una delle birrerie attualmente più in voga nel territorio della Gallura, ora ha una nuova eccellenza di produzione locale: la “Birra HARVEST ”.

harvest dagabro presentazioneE’ proprio il Dagabrò che si vede protagonista della presentazione al mondo della prima creatura di Antonio Daga (che assieme al fratello Christian Daga gestisce la birreria DAGABRO’) e Davide Piga. Del resto un locale così noto agli appassionati di buone birre non poteva non essere la vetrina migliore per l’uscita della nuova “ Rena Bianca ”.
Inutile dire che la presentazione è stata un successo, e la birra Rena Bianca ha subito conquistato il palato di tutti i presenti.
La nuova “ BIRRA HARVEST ” si aggiunge senza essere da meno alle tante birre presenti nel locale, siano alla spina o in bottiglia, diventando parte di un repertorio dedicato alla bevanda a base di malto e luppolo davvero unico.

 

Un pò di storia:

Il marchio della “ Birra HARVEST ” nasce quindi in Sardegna nel 2016 dall’incontro di questi due amici appunto, che arrivano dai capi opposti dell’isola ma che condividono lo stesso amore per l’orzo e i luppoli.
Lo slogan? “Noi l’abbiamo fatta voi bevetela!”

harvest antonio dagaPresa la qualifica di BIRRAIO ARTIGIANO e guidati da una grande passione,  Antonio Daga (Santa Teresa Gallura) e Davide Piga (Settimo San Pietro) portano a termine un progetto che inizialmente era solo un gioco. Entrambi decidono di maturare professionalità e nuove competenze come homebrewer.
Scelgono con attenzione le materie prime per l’ottima riuscita della produzione e si affidano a due professionisti per curare l’immagine e la grafica dei loro prodotti.
Alla fine del mese di Novembre 2016 vede la luce la prima Birra targata “ HARVEST ”, una blanche dal classico sapore agrumato e speziato, pericolosamente dissetante e beverina che prende il nome dalla splendida spiaggia di Santa Teresa “ Rena Bianca ”.

In questi mesi la prima produzione di birra Harvest si è fatta ben conoscere nell’isola e non solo. Dal 24 al 26 marzo la birra “ Rena Bianca ” è stata presentata al Barcellona Beer festival con ottimi riscontri.

La rivista spagnola “ Mundo Birruno ” l’ha selezionata tra le migliori 12 battendo la concorrenza di oltre 500 birre provenienti da tutto il mondo.

harvest dagabro birre

I due giovani birrai hanno ancora molto da dare, e con tanta grinta e determinazione proseguono il loro cammino. Infatti la “ Birra HARVEST ” non si ferma alla produzione della fantastica e apprezzatissima “ Rena Bianca ” : proprio in Catalogna produce altre 2 birre in collaborazione con due birrifici di livello internazionale: il GUINEU di Barcellona e MAD BREWERY di Madrid.

In occasione del PIG, rassegna enogastronomica ce si svolge a Santa Teresa dal 30 aprile al 1°maggio, viene presentata la seconda birra, dedicata a settimo san Pietro: una Golden Strong Ale Belga, bionda carica, fruttata e caramellata ma dal finale secco.
Il nome e l’etichetta di questo “GIOIELLO DORATO” sono presentati in esclusiva nello stand “ Birra  HARVEST ”.

Non vi resta che assaggiarla, ghiacciata, magari assieme a dei buoni amici e con uno dei piatti o panini che la birreria DAGABRO’ prepara con cura e tanto gusto.

Quindi come recita lo logan della “ Birra Harvest ” … “Noi l’abbiamo fatta voi bevetela!”

Rating: 5.0. From 1 vote.
Please wait...

Su Fabio Serra

Tutte le grandi idee sembrano sbagliate ad un fallito. È sempre un'ottima idea testare le proprie idee su di un fallito per assicurarsi che non gli piacciano.

Potrebbe interessarti anche

sardegna e jazz

Sardegna e jazz. 29°edizione del festival internazionale

La discussione si è aperta con una relazione sulla cultura e sullo spettacolo in Sardegna. A seguire, l'intervento del sindaco di Sant’Anna Arresi, Paolo Luigi Dessì, che ha evidenziato le sinergie create col

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *