Ultime Notizie
Home >> Lifestyle >> Benessere e salute >> Talassoterapia – il mare come cura

Talassoterapia – il mare come cura

La talassoterapia è da sempre rimedio di molti mali, rallenta l’invecchiamento e stimola il metabolismo, questi sono solo pochi esempi di tutti i benefici dell’acqua di mare, un vero toccasana.

L’Italia è il luogo ideale in cui sperimentare la talassoterapia, grazie ai lunghi litorali e al clima mediterraneo.

talassoterapia cureIl termine talassoterapia deriva dal greco thalassa mare e thérapeia trattamento e fu utilizzato per la prima volta nel XIX secolo. Si ritiene che le potenziali proprietà curative attribuite al mare e al clima marino fossero conosciute fin dall’antichità, già dai popoli romani, greci ed egizi.
Nonostante i reali benefici derivanti dall’applicazione della talassoterapia non siano stati ancora scientificamente provati, l’uso di questa forma terapeutica pare sia particolarmente utile come coadiuvante nel trattamento di diverse patologie della cute, dell’apparato osteoarticolare e delle vie aeree.

L’acqua salata si usa anche nei centri benessere o a casa per docce, aerosol, nebulizzazioni e inalazioni. Vi è analogia fra la composizione del plasma sanguigno e quella dell’acqua di mare. Entrambe contengono anche numerosi gas disciolti fra cui l’ossigeno, l’anidride carbonica e l’azoto. Infatti è considerata la più completa acqua, in quanto in essa sono contenuti quasi tutti gli elementi esistenti in natura. Può curare diversi disturbi e svolgere un’azione rivitalizzante, detergente e antibatterica. (Leggi anche: eliminare le tossine in vista dell’estate)

talassoterapia benessereOltre a utilizzare la stessa acqua di mare, sfrutta anche altre componenti dell’ambiente marino per veicolare ai pazienti i costituenti in essa presenti. A questo proposito, infatti, vengono utilizzati anche i fanghi, la sabbia e le alghe che, crescendo nell’acqua marina, sono in grado di assorbirne i componenti, oltre a essere dotate di interessanti proprietà fitoterapiche.
L’utilizzazione associata di acqua, aria marina e altre sostanze estratte dal mare, ha un effetto corroborante cioè tonifica e rinvigorisce il fisico. Le terapie più abituali sono quelle contro la stanchezza e lo stress, o per la convalescenza e il ristabilimento, ma ve ne sono molte altre e se ne trova sempre una adatta a ogni esigenza.

Non si può essere infelice quando si ha questo: l’odore del mare, la sabbia sotto le dita, l’aria, il vento.

 

Rating: 5.0. From 1 vote.
Please wait...

Su Daniela Gandrabur

Il guerriero sa che è libero di scegliere ciò che desidera: le sue decisioni sono prese con coraggio, distacco e, talvolta, con una certa dose di follia.

Potrebbe interessarti anche

dermatite atopica

Dermatite atopica: sintomi, cause e rimedi

La dermatite atopica è una malattia infiammatoria cronica della pelle, con intenso prurito e secchezza cutanea.  …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *