martedì , 20 Agosto 2019
Ultime Notizie
Home >> Cucina >> Ricette >> Contorni >> Pasticcio di Patate

Pasticcio di Patate

ricette in3click

Il Pasticcio di patate, conosciuto anche come sformato di patate, è ottimo da portare in tavola durante le cene come contorno o come piatto unico insieme ad un’insalata fresca e croccante. Questa versione contiene mozzarella e prosciutto cotto ma ovviamente potete arricchirla con dell’altro, ad esempio un bel pò di noce moscata e origano o con dei funghi, piselli, mozzarella, spinaci, altre erbette o con tutto ciò che la fantasia vi suggerisce… in ogni caso lo sformato sarà un gran bel piatto sostanzioso e goloso!

Pasticcio di Patate

Portata Contorno
Cucina Italiana
Preparazione 40 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 1 ora 10 minuti
Porzioni 6 persone
Chef Noemi Sitzia

Ingredienti

  • 500 gr patate
  • 1 pz uovo
  • q.b. parmigiano grattugiato
  • q.b. burro
  • 1 pz mozzarella
  • 100 gr prosciutto cotto
  • q.b. Sale
  • q.b. pangrattato

Istruzioni

  • Lessare le patate e schiacciarle a purea
  • Aggiungere il sale, l'uovo intero sbattuto e un pugno di parmigiano poi mescolare bene fino ad ottenere un impasto abbastanza solido
  • Prendere una pirofila da forno , ungerla con il burro, spolverare con pangrattato e stendere una parte del composto di patate
  • Ricoprire con prosciutto cotto e mozzarella tagliata a cubetti poi chiudere con il resto delle patate
  • Spolverare con pangrattato e mettere in forno a 180° per circa 10 minuti o comunque finchè non si formerà una crosticina dorata

Note

  • Il Pasticcio di Patate si conserva ottimamente per un paio di giorni.
  • Prima di gustarlo scaldare le singole fette già tagliate nel forno in modo da riprendere la gratinatura. Saranno squisite e delicatamente croccanti!
Please wait...

Su Noemi Sitzia

“Preoccupati più della tua coscienza che della reputazione. Perché la tua coscienza è quello che tu sei, la tua reputazione è ciò che gli altri pensano di te. E quello che gli altri pensano di te è problema loro.” [cit.]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.