giovedì , 22 Agosto 2019
Ultime Notizie
Home >> Cucina >> Ricette >> Dolci >> Semifreddo al Rum Zacapa – leggero ma goloso
semifreddo al rum cena afrodisiaca

Semifreddo al Rum Zacapa – leggero ma goloso

Non sapete come terminare una cena intima e afrodisiaca ma avete voglia di un semifreddo da gustare insieme al vostro partner? Michele oggi ci propone un ottimo Semifreddo al Rum Zacapa.

semifreddo al rum

Semifreddo al Rum Zacapa … un dessert leggero ma goloso, che ha la digestiva freschezza del gelato, la dolce afrodisiaca amarezza del cioccolato fondente e quel tocco alcolico inebriante del buon Rum stravecchio.

Ecco perché è perfetto un semifreddo, prodotto tipicamente italiano, precursore del gelato.
Un delicato e delizioso composto cremoso, il cui agente stabilizzante è il freddo, che conduce a una massa soffice, morbida e vellutata, che, come spiega chiaramente il termine, è meno fredda del gelato, grazie alla presenza delle sostanze grasse, zuccherine e aromatiche che lo compongono.

E alla fine, un bacio al sapore di semifreddo al rum è decisamente imperdibile.

E se non vedi il lato positivo delle cose, girale!

Troverete tante altre informazioni e curiosità su cibo, ristorazione, tradizioni e altro ancora nella nostra rubrica “Ne conquista più la Gola della Spada” a cura Michele Cogni 

semifreddo al rum cena afrodisiaca
Stampa Pin
5 da 2 voti

Semifreddo al Rum Zacapa

Portata Dolci
Cucina Italiana
Preparazione 30 minuti
Tempo totale 32 minuti
Porzioni 2 Persone
Chef Michele Cogni

Ingredienti

  • 4 uova
  • 4 Cucchiai zucchero semolato
  • 2 Cucchiai zucchero a velo
  • 1 Tavoletta cioccolato fondente
  • 1 Confezione (500 ml) Panna montata
  • q.b amaretti
  • q.b Rum Zacapa
  • q.b Granella di Pistacchi

Istruzioni

  • Aprite le 4 uova e separate i tuorli e gli albumi. In una ciotola (o con frullino o planetaria) sbattete i 4 tuorli con i 4 cucchiai di zucchero finché non diventano chiari, gonfi e spumosi.
  • Frullate 4 cubetti di cioccolato fondente lasciandoli a pezzetti non troppo fini e montate la panna con i 2 cucchiai di zucchero a velo. Frullate una manciata di amaretti.
  • Unite al composto di uova sbattute 2 cucchiai di rum Zacapa (o un buon rum scuro) e poi incorporate il cioccolato a pezzetti, gli amaretti e la panna.
  • Sbattete a neve ben ferma gli albumi con un pizzico di sale e uniteli delicatamente al composto.
  • Riempite degli stampini individuali e metteteli in freezer per almeno 2 ore.
  • Per gustarli al meglio sformateli almeno 15 minuti prima di servirli (se serve, per facilitare l'uscita dei semifreddi dagli stampini immergeteli un attimo in acqua calda).
  • Create della cioccolata fusa, sciogliendo il resto della tavoletta in una ciotola nel microonde, alla massima temperatura, per un minuto, se necessario poi altri 30 secondi, mescolate bene ed è pronta da utilizzare, se volete creare righe più uniformi e sottili create un cono di carta forno e usatelo come piccola sac à poche.
  • Impiattate i semifreddi sulla cioccolata fusa stesa al cucchiaio, coprendoli con la granella di pistacchi e fili di cioccolata fusa.

Note

Questo semifreddo è da accompagnare ovviamente con un bicchiere di Rum.
Se questo dolce ti è piaciuto, perchè non provare anche: Tiramisù al limone
Tante altre ricette possono essere scoperte sui libri di Michele Cogni:
Sessanta sfumature di gola  e  Aggiungi un pesto a tavola
Please wait...

Su Michele Cogni

Sono per la varietà meravigliosa e credo che si debba sempre osare, esagerare, vivere con passione e frenesia, amare e desiderare possibile e impossibile, e sognare arditamente perché in un mondo dove i figli dei falegnami risorgono, tutto è possibile.

Potrebbe interessarti anche

Cookie al microonde

Cookie al microonde – Videoricetta

Languorino pomeridiano? Merenda super fast? A colazione non sai che mangiare? Bene. Non usare il microonde sono per scaldare la tua tazza di latte o thè, ma utilizzalo per fare un buonissimo COOKIE AL MICROONDE.

2 commenti


  1. Semplice e buonissimo. Da provare!


  2. Un dolce perfetto per le occasioni speciali!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.