Ultime Notizie
Home >> Sport e tempo libero >> Fotografia >> Manuali di fotografia >> Sfondo sfocato in foto: ecco come fare.
sfondo sfocato

Sfondo sfocato in foto: ecco come fare.

Sfondo sfocato in una foto? Si fa così!!!
In questo articolo vi spiegherò in pochi semplici passi ad avere uno sfondo sfocato senza difficoltà.

E’ di norma che una foto con un soggetto bene a fuoco e lo sfondo sfocato risulti naturalmente più bella rispetto ad una foto che inquadra la stessa scena ma mantiene tutta la foto a fuoco.
Oltre a questo aspetto istintivo, lo sfocato contribuisce a creare foto migliori in diversi modi, tra i quali:
1

  • nei ritratti: lo sfondo sfocato aiuta a centrare l’attenzione sul soggetto;
  • permette di mascherare un brutto sfondo;
  • può aggiungere un senso di mistero;
  • le fonti di luce sfocate assumono la forma di cerchi, ovali oppure poligoni che creano uno sfondo spesso molto piacevole.

Lo sfocato (bokeh, in inglese) si “manifesta” in presenza di una profondità di campo ridotta e con qualche altra semplice linea guida:

  • apertura ampia;
  • lunghezza focale elevata;
  • distanza dell’obiettivo dal soggetto ridotta;
  • distanza del soggetto dallo sfondo ampia;

Apertura ampia: i valori di apertura che dobbiamo usare per ottenere lo sfocato sono quelli che vanno da f4 in giù: più basso il valore, maggiore la porzione di fotografia che risulterà sfocata (poiché la profondità di campo sarà minore). Con i valori più bassi, quelli inferiori a f2, può accadere che gran parte della foto risulti sfocata.
Lunghezza focale: se si usano lunghezze focali inferiori ai 70 mm, a meno di scattare a distanze molto ravvicinate (poche decine di centimetri) dal soggetto, sarà difficile introdurre lo sfocato delle nostre fotografie. Man mano che si avanza oltre i 70 mm, soprattutto quando si raggiungono i 200 mm, i 300 mm o più, sarà sempre più facile ottenere uno sfondo sfocato.
Distanza dell’obiettivo dal soggetto e distanza del soggetto dallo sfondo: queste due distanze interagiscono tra loro nel determinare quanta parte della scena inquadrata risulterà sfocata. Più il punto di messa a fuoco è vicino all’obiettivo, più probabilmente lo sfondo risulterà sfocato. Ma, se lo sfondo si trova a poca distanza dal soggetto, esso risulterà sfocato solo se l’apertura sarà molto ampia.

Se nonostante l’impegno, la pazienza, le prove non riuscite ad avere lo sfondo sfocato come desiderate prova ad usare un programma di fotoritocco (photoshop o lightroom). Lo so, non è una mossa correttissima ma in alcuni casi aiuta a riorganizzare le idee, capire meglio ciò che si vuole ottenere e perfezionare i risultati degli scatti successivi.

No votes yet.
Please wait...

Su Redazione

Potrebbe interessarti anche

aurora polare

Aurora Polare: Come fotografarla?

L’aurora polare, che prende il nome di aurora boreale nell’emisfero nord e aurora australe nell’emisfero …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *