Ultime Notizie
Home >> Scienza e Tecnologia >> Netflix: il colosso dello streaming è arrivato in Italia
netflix

Netflix: il colosso dello streaming è arrivato in Italia

In tanti avranno sentito parlare di Netflix negli ultimi giorni, visto che dal 22 Ottobre è finalmente arrivato in Italia, ma per chi ancora non sapesse di cosa si tratta, vediamolo nei particolari.

Netflix è un servizio di streaming on-demand grazie al quale potremo vedere film e serie TV dove e quando vogliamo, scegliendo da un catalogo in costante aggiornamento.

L’utilizzo del servizio comporta il pagamento di un abbonamento mensile, ma il primo mese di utilizzo è completamente gratuito.

Sarà possibile utilizzare il servizio su diversi dispositivi (anche contemporaneamente e guardando programmi diversi). Oltre il PC e lo smartphone, potremo infatti utilizzare anche console (dalla XBOX360 e PS3 in poi), Smart TV e Apple TV.netflix

Esistono tre tipi di abbonamento diversi tra i quali potremo scegliere a seconda delle nostre necessità: il servizio Base, Standard e Premium.

Le differenze tra i diversi abbonamenti sono principalmente due. Una è la qualità video dei programmi, e l’altra è il numero di schermi sui quali è possibile seguire i programmi di Netflix in contemporanea dallo stesso account.

In parole povere, più si paga, più persone potranno usufruire contemporaneamente dello stesso abbonamento e migliore sarà la qualità delle immagini.

Il servizio, in ogni caso, non risulta particolarmente costoso in rapporto alla quantità e alla qualità dei programmi che offre.

  • Partiamo con i 7,99€ dell’abbonamento Base; qualità dei video inferiore all’HD e ne potrà usufruire una sola persona per volta.
  • Per 9,99€, invece, potremo avere l’abbonamento Standard. Con video in FullHD, e un massimo di due persone che utilizzano contemporaneamente lo stesso account.
  • Il meglio che Netflix ha da offrire, però, è l’abbonamento Premium. 11,99€ per vedere i video in Ultra HD (schermo e connessione permettendo) e la possibilità di far connettere fino a quattro persone in contemporanea.

Inutile dire che l’abbonamento più conveniente per rapporto qualità/prezzo è il Premium, soprattutto se consideriamo la possibilità di dividerlo tra quattro persone. Non c’è da preoccuparsi se poi non si dispone di uno schermo in 4K, perché potremo utilizzare senza problemi uno schermo di risoluzione inferiore e Netflix si adatterà automaticamente.

Registrarsi su Netflix è molto rapido e semplice. Basterà inserire la nostra email e una password per venire reindirizzati alla scelta del metodo di pagamento (carta di credito o PayPal). Per procedere con la registrazione questo passaggio è obbligatorio. Ma come specifica Netflix stesso, è possibile disdire in qualunque momento; quindi anche al termine del mese di prova gratuito, senza spendere nemmeno un euro.

Ci verrà inviata una email dal sito tre giorni prima del rinnovo dell’abbonamento e noi potremo scegliere cosa fare; se continuare a utilizzare il servizio o meno.

Durante la registrazione ci verranno chiesti i nomi degli utenti che utilizzeranno il servizio, e tre titoli (a scelta dal catalogo Netflix) che ci piacciono; il tutto per poter consigliare a ogni utente i contenuti che gli potrebbero interessare in base ai propri gusti.

Indifferentemente dall’abbonamento scelto, tutti i titoli del catalogo saranno disponibili senza restrizioni. Tra i tanti possiamo troviamo Daredevil, Narcos e Orange is the new back. Tutti nomi che non hanno bisogno di presentazioni per gli appassionati di serie TV. Daredevil

Insomma, la scelta è abbastanza ampia, e non solo per gli adulti, ma anche per i più piccoli. Esiste infatti il profilo Kids, nel quale si possono trovare tanti cartoni animati e film d’animazione, senza il rischio di incorrere in programmi non adatti ai bambini.

Per quanto riguarda la qualità dello streaming, con una normale ADSL si è tranquillamente in grado di vedere i video in Full HD senza incappare in blocchi improvvisi. Per essere più precisi, stando a quanto detto da Netflix, i requisiti sono: 3 Mbps per la qualità standard, 5 Mbps per quella HD e 25 Mbps per l’Ultra HD.

In conclusione, Netflix lascia una buona impressione sotto tutti i punti di vista. Il servizio è molto fluido anche con connessioni non proprio al top, e l’utilizzo risulta molto semplice e intuitivo. In più, il mese di prova gratuito ci dà la possibilità di decidere se Netflix può fare per noi oppure no, senza nessun impegno. Basta fare click qui per scoprirlo

No votes yet.
Please wait...

Su Gianluca Cappai

Potrebbe interessarti anche

iPhone 8

iPhone 8 : occhio al portafogli, sempre più caro

Il nuovo iPhone 8 in arrivo entro quest’anno porterà con sé molteplici novità al design ma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *