Ultime Notizie
Home >> Lifestyle >> ASMR E RELAX: COSA CI FA RILASSARE?
asmr

ASMR E RELAX: COSA CI FA RILASSARE?

ASMR…Esistono rumori e vibrazioni tali da indurre benessere e rilassamento psicofisico:

il crepitio del fuoco, il suono della pioggia che cade, le onde del mare, il naturale scorrere dell’acqua, del vento tra le foglie, bambini che giocano; ma anche i rumori detti “bianchi”, come quello dell’asciugacapelli o dell’aspirapolvere, o ancora tutti quei rumori che ricordano il battito cardiaco o il respiro materno nella pancia. Non a caso il gong, i mantra, alcune ritmiche e tecniche di respirazione sono alla base delle tecniche di guarigione tradizionali della spiritualità nella cultura millenaria universale.

Vi è mai capitato di sentirvi improvvisamente rilassati senza capire cosa abbia provocato in voi questa sensazione? Un piacevole formicolio all’ altezza della nuca che, lentamente, arriva a collo poi su per il cuoio capelluto e a volte coinvolge anche la spina dorsale..

Le situazioni che possono portare a questa piacevole e inaspettata condizione sono molteplici e cambiano, da persona a persona: per alcuni è sufficiente ascoltare il suono di una voce particolarmente calma o con un particolare accento; altri vengono sorpresi da un inaspettato senso di benessere addirittura durante una visita oculistica o una seduta dal parrucchiere; altri ancora prediligono determinati suoni, come quello della penna sulla carta, o il tamburellare delle unghie su una superficie di vetro, (per altri fastidioso..).

Bisbigli, sussurri respiri… un’ incredibile varietà di fattori (chiamati triggers) può portare a questa profonda sensazione di estremo rilassamento.
Si molti tra voi staranno inevitabilmente  pensando al sesso.. eppure non stiamo parlando di esperienze sessuali anche se in effetti queste sensazioni sono denominate: orgasmi cerebrali.
Nonostante i più scettici, sono percezioni reali, tanto che le comunità scientifiche hanno già iniziato ad approfondire le ricerche riguardo i fattori stimolanti che generano il cosiddetto, ASMR: Autonomous Sensory Meridian Response.
Noi della in3click.tv ci stiamo avvicinando a questa disciplina grazie alla segnalazione di una nostra amica che ha deciso di sperimentarla in prima persona e proporla ad un pubblico più vasto grazie al suo canale youtube (clicca qui per visitare il suo canale).
Il contributo di questi whisperers (sussurratori) sta avendo un risultato fondamentale ed importante  per coloro che soffrono d’insonnia, ansia e depressione; molte tra queste persone riescono a trarre beneficio che, prescinde, dal semplice desiderio di relax (tra l’altro, è ampiamente soddisfatto). Il professor Tom Stafford, un esperto di psicologia delle scienze cognitive dell’Università di Sheffield citato nel quotidiano britannico The Independent, afferma:
-“L’esperienza interiore è al centro di una moltitudine di ricerche psicologiche, ma quando ti trovi di fronte a qualcosa del genere che non puoi né vedere né sentire e che non capita a tutti, si finisce in una zona d’ombra. E’ come la sinestesia, per anni fu solo un mito, poi negli anni novanta si trovò un metodo adeguato per misurarla”.
Questo fenomeno sta prendendo spazio anche qui in Italia tanto che ormai da più di un anno è stata fondata una community italiana incentrata esclusivamente sull’ ASMR , della quale fanno parte chi pratica l’ ASMR per rilassarsi e anche chi ha iniziato a caricare sul web i primi video in lingua italiana come appunto la nostra amica “Lilly PinkPink”.

Noi di in3click.tv siamo stati subito attratti da questa innovativa e naturale concezione di benessere, tanto da non poter fare a meno di informarci un po’ sull’argomento e farvene partecipi!!
E voi? Cosa ne pensate?

No votes yet.
Please wait...

Su Redazione

Potrebbe interessarti anche

Antonello Unida

Antonello Unida e i Tarocchi Marsigliesi. Seminari in Sardegna

Nel prossimo incontro che si terrà il 21 Gennaio, Jodorowsky spiegherà l'influsso dell'albero genealogico nella nostra vita e eseguirà i tarocchi a

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *