Pollo Fritto Giapponese che fa la differenza

Un bocconcino tira l’altro, il pollo fritto è uno dei piatti più semplici e buoni che ci siano. Dietro alla sua semplicità si cela un segreto … la marinatura!

Cosa ha di diverso il pollo fritto classico rispetto al pollo fritto giapponese? Senz’altro la marinatura e la pastella. Così soffice, friabile, delicata, si scioglie in bocca! I Giapponesi hanno inventato una tecnica di cottura particolare per rendere gli alimenti fritti, molto leggeri e friabili. Il nome di questa tecnica si chiama Kara Age. Consiste nel marinare solitamente carne e nello specifico pollo, unirlo alla fecola e cuocerlo delicatamente quasi come se fosse una Tempura.

Sapevate che … il kara age per eccellenza è quello di pollo ma in origine si utilizzavano semplicemente ingredienti infarinati e fritti. Oggi invece è stata introdotta anche la marinatura.

Anche questo articolo potrebbe interessarti: Ravioli Giapponesi Homemade – Gyoza

 

 

pollo-fritto-giapponese-karaage

Pollo Fritto Giapponese che fa la differenza

pollo fritto giapponese che fa la differenza – webmagazine - in3click.tvDaniela Gandrabur
Preparazione 10 min
Cottura 10 min
Portata Secondi
Cucina Giapponese
Porzioni 2

Ingredienti
  

Marinatura

  • 300 gr Coscia o Petto di pollo
  • 15 gr Salsa di soia
  • 15 gr Sake
  • 3 gr Zucchero Semolato
  • 1 Uovo
  • 5 gr Olio di semi di sesamo
  • 1 Spicchio Aglio grattugiato
  • 1 Pezzetto Zenzero grattugiato
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe nero

Per la Pastella

  • 50 gr Fecola di patate (oppure amido di mais)

Per la Frittura

  • q.b. Olio di semi di Arachide

Istruzioni
 

Per la Marinatura

  • Iniziamo a tagliare a tocchetti, se utilizziamo il petto di pollo, altrimenti se usiamo la coscia di pollo, prima bisogna disossarla e poi tagliare anch'essi a tocchettini di circa 4 cm.
  • In una bowl uniamo tutti gli ingredienti insieme al pollo e lasciamo marinare in frigorifero per circa un'oretta.

Per la Pastella

  • Aggiungiamo la fecola di patate o anche l'amido di mais al pollo marinato e amalgamiamo il composto.

Per la Cottura

  • Mettiamo a scaldare sul fuoco un pentolino con l'olio di semi di arachide, appena arriva a 180° immergiamo il pollo e cuociamo per circa 5 minuti o fino a doratura.
  • Se a casa avete un albero di limoni, tagliate qualche fogliolina, lavatela e stendetela sul piatto da portata. Altrimenti stendete sul piatto due foglie di insalata e poi adagiate delicatamente e con amore il pollo fritto.

Note

Potete aggiungere sul pollo fritto, direttamente sul piatto da portata, due gocce di glassa di aceto balsamico. Darà al vostro piatto un tocco di eleganza e bontà. 
Ingredienti base fecola di patate, pollo, salsa di soia
Please wait...

Su Daniela Gandrabur

avatar di daniela gandrabur
Il guerriero sa che è libero di scegliere ciò che desidera: le sue decisioni sono prese con coraggio, distacco e, talvolta, con una certa dose di follia.

Potrebbe interessarti anche

struffoli-natale-struffolinapoletani-in3clicktv-ricettenatalizie

Struffoli napoletani, uno tira l’altro

Gli struffoli, quel dolce natalizio che non può mancare sulle tavole di ogni famiglia del …

spaghetti-tonno-pomodorini-pesto-in3clicktv-receipe-ricette-primipiatti

Spaghetti al tonno, pomodorini e pesto

Impossibile rinunciare ad un primo piatto così goloso, delizioso, impeccabile, leggero e pieno di colori. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vota la ricetta