Ultime Notizie
Home >> Ricetta >> Le Marchigianelle – Ricetta Veloce
le marchigianelle

Le Marchigianelle – Ricetta Veloce

Le Marchigianelle sono biscotti di origini Marchigiane, che ho trovato su uno dei tanti libri scritti da Rolando Ramoscelli, creatore di questi buonissimi biscotti;
Ecco le testuali parole che vi riporto:
“Le Marchigianelle sono un tipo delle tante pastarelle che nelle Marche vengono confezionate; le più gustose queste di cui alla presente ricetta, e le più adatte ad essere abbinate con l’assaggio dei nostri vini. A proposito, era consuetudine che, mentre gli uomini inzuppavano le pastarelle nel bicchiere di vino, alle donne veniva offerto vin santo, visner o vin cotto. Le Marchigianelle, con caffè d’orzo e latte, costituiscono un’ottima prima colazione, specialmente se accompagnate da genuine confetture casarecce. Riposte in adatti recipienti, si conservano per due settimane.”

Curiosi? Io lo sono stata, ne ho preparati un poco e sono rimasta piacevolmente sorpresa dal risultato.
Ora spetta a voi!

Stampa la Ricetta
Le Marchigianelle
Piatto Dolci
La Cucina Italiana
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 10 minuti
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
biscotti (o più)
Ingredienti
  • 500 gr farina
  • 1/2 bustina lievito
  • 150 gr zucchero
  • 3 uova
  • 1 bicchiere latte
  • 1 Scorza di limone grattugiata
  • 1 tuorlo d'uovo Per la rifinitura
  • 30 gr burro Per la rifinitura
Piatto Dolci
La Cucina Italiana
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 10 minuti
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
biscotti (o più)
Ingredienti
  • 500 gr farina
  • 1/2 bustina lievito
  • 150 gr zucchero
  • 3 uova
  • 1 bicchiere latte
  • 1 Scorza di limone grattugiata
  • 1 tuorlo d'uovo Per la rifinitura
  • 30 gr burro Per la rifinitura
Istruzioni
  1. In una ciotola inseriamo la farina, il lievito (meglio se setacciato), lo zucchero, le uova, la scorza del limone grattugiata e il latte.
  2. Impastiamo il tutto fino ad ottenere un amalgama abbastanza soda che lasceremo riposare, coperto, per 2 ore. (In realtà anche 30 minuti sono sufficienti)
  3. Trascorso il tempo di riposo, riprendiamo il nostro impasto e stendiamolo in una sfoglia sottile.
  4. Con una rondella ritagliamo tanti rettangoli di 2-3 x 6-8 centimetri. Certo non tutti i rettangoli saranno precisi, tranquilli!
  5. Adagiamo questi rettangoli su una leccarda o teglia imburrata oppure ricoperta da carta da forno, spennelliamo la superficie delle Marchigianelle, con il tuorlo d’uovo battuto.
  6. Cuociamo le pastarelle marchigiane in forno a 200° per circa 8/10 minuti, fino a quando avranno preso colore.
  7. Una volta pronte le Marchigianelle, tiriamole fuori e lasciamole raffreddare.
Recipe Notes

Gustatele come più vi piace…mia figlia le adora con la confettura di pesca naturalmente fatta in casa.

Piaciuta la ricetta? Perché non provare anche questa: Africani dolci Toscani

Se ti piace la cucina casereccia, non puoi non provare tante altre ricette di
Maria Rosaria De Luca. Fai un salto sul suo sito all'indirizzo : www.cucinacasereccia.it 

 

Please wait...

Su Maria Rosaria De Luca

Si cucina sempre pensando a qualcuno, altrimenti stai solo preparando da mangiare.

Potrebbe interessarti anche

aglio

Aglio: un concentrato di benessere

L'aglio viene considerato semplicemente un alimento da utilizzare in cucina per insaporire i nostri piatti. Invece no. E' molto, molto più che un semplice alimento. E' un grandissimo amico dell'organismo, ha effetti anticoagulanti, antinfiammatori, vasodilatatori, antimicotici..e chi più ne ha più ne metta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.