Ultime Notizie
Home >> Ricetta >> Crostata Perginese Toscana
crostata perginese toscana ti pracconto una ricetta

Crostata Perginese Toscana

La vera ricetta della Crostata Perginese Toscana, che inseguo da anni è stata finalmente svelata!
Dicono sia segreta ed antichissima, infatti solo poche persone anziane la conoscono, e se la tramandano come fosse una pergamena magica.

Un segreto ben custodito e tramandato, almeno sino a un po’ di tempo fa. Infatti non avevano fatto i conti con Maria Rosaria De Luca, che sino alla fine si è prodigata per arrivare a questo segreto e poterlo svelare: la ricetta della Crostata Perginese Toscana! Anche perché sarebbe un peccato che una bontà del genere andasse perduta.

Sono sicura che le cuoche di Pergine Valdarno, paese che ha dato la luce a questo capolavoro di sapore e gusto, diranno che questa non é la ricetta originale della Crostata Perginese Toscana, ma non importa.
Gli ingredienti sono quelli, la procedura è quella, la rifinitura è quella giusta, quindi non vi resta che metterla al sicuro e provare a realizzarla subito!

La Crostata Perginese Toscana, buonissima, da vedere un po’ come la spettacolare Pastiera Napoletana è un dolce molto ricco e rende sazi come se si “affrontasse” un pasto completo.

Bene, basta con le chiacchiere e passiamo alla ricetta.

Stampa la Ricetta
Crostata Perginese
Piatto Dolci
La Cucina Italiana
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 50 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
crostata da 30cm
Ingredienti
  • 6 tuorli d'uovo
  • 6 albumi
  • 12 cucchiai zucchero per i tuorli
  • 18 cucchiai zucchero per gli albumi
  • 2 pizzichi Sale
  • 50 gr burro
  • 50 gr Pinoli
  • 100 gr mandorle
  • 50 gr Cedro candito
  • 1/2 bicchiere Vermut
  • 1 bicchierino Stock
  • 200 gr faina + q.b. per le strisce
Piatto Dolci
La Cucina Italiana
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 50 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
crostata da 30cm
Ingredienti
  • 6 tuorli d'uovo
  • 6 albumi
  • 12 cucchiai zucchero per i tuorli
  • 18 cucchiai zucchero per gli albumi
  • 2 pizzichi Sale
  • 50 gr burro
  • 50 gr Pinoli
  • 100 gr mandorle
  • 50 gr Cedro candito
  • 1/2 bicchiere Vermut
  • 1 bicchierino Stock
  • 200 gr faina + q.b. per le strisce
Istruzioni
  1. Tritiamo le mandorle, i pinoli e i canditi e lasciamoli da parte
  2. Montiamo gli albumi a neve. Aggiungiamo poi i cucchiai di zucchero, montando ancora. Uniamoci poi il bicchierino di stock e il trito di mandorle, pinoli e canditi. Lasciamo da parte.
  3. Montiamo poi i rossi con il burro sciolto e freddo, i cucchiai di zucchero, sale e vermut. Aggiungiamo la farina e mescoliamo, poi mettiamo da parte 120 g di questo composto, ci servirà per comporre le strisce. Al restante aggiungiamo il composto degli albumi, mescolando con un cucchiaio di legno.
  4. Quando sarà ben amalgamato rovesciamolo in uno stampo da crostata imburrato e infarinato
  5. Prendiamo il nostro composto con i tuorli lasciato da parte e aggiungiamo quanta farina basti ad avere un composto morbido e non appiccicoso.
  6. Stendiamo il nostro impasto, utilizzando un po’ di farina per non farla restare attaccata al tavolo da lavoro. Formiamo delle strisce che andremo a posizionare sulla torta a mo di crostata.
  7. Inforniamo per 45-50 minuti a 150° in forno statico e già caldo.
  8. Prima di toglierla dal forno controlliamo la cottura con uno stecchino. Una volta pronta lasciamola completamente raffreddare.
Recipe Notes

Avete notato la crosticina di meringa che si è formata in superficie? Stupenda vero?

Ora non vi resta che tagliarla a pezzi piccoli e servirla ai vostri ospiti che sono sicura sono già lì con il piatto in mano che aspettano il loro turno 😉!
Purtroppo non è semplice toglierla dallo stampo senza che la crosticina di meringa si rompa, quindi vi consiglio di lasciarla così e tagliare la fetta direttamente dallo stampo stesso; se invece avete uno stampo da crostata con il fondo rimovibile, allora basterà staccare i bordi e il dolce potrà essere spostato su un piatto da portata.

Piaciuta la ricetta? Perché non provare anche questa: Le Marchigianelle

Se ti piace la cucina casereccia, non puoi non provare tante altre ricette di
Maria Rosaria De Luca. Fai un salto sul suo sito all'indirizzo : www.cucinacasereccia.it

Please wait...

Su Maria Rosaria De Luca

Si cucina sempre pensando a qualcuno, altrimenti stai solo preparando da mangiare.

Potrebbe interessarti anche

Cookie al microonde

Cookie al microonde – Videoricetta

Languorino pomeridiano? Merenda super fast? A colazione non sai che mangiare? Bene. Non usare il microonde sono per scaldare la tua tazza di latte o thè, ma utilizzalo per fare un buonissimo COOKIE AL MICROONDE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *