Ultime Notizie
Home >> Attualità >> Acquaticità neonatale. Utile e divertente
acquaticità neonatale

Acquaticità neonatale. Utile e divertente

Stimolare l’ acquaticità neonatale è il metodo ideale per sviluppare la mobilità e la capacità di socializzazione fin dai primi mesi di vita di un bambino.

baby-acq5Praticare sport dai primi anni di età scolare, apre la strada a una vita all’insegna dello sport, ma praticare attività motoria nei primi mesi, è una di quelle fasi purtroppo destinate al “dimenticatoio” intorno ai tre anni. Questo non nega il fatto che l’attività fisica in questa fascia di età sia meno importante. In realtà, ha una funzione determinante in quanto stimola la crescita sana ed equilibrata di ciascun individuo. Noi vogliamo parlarvi dell’importanza dello sviluppo dell’ acquaticità neonatale.

La Confidenza con l’acqua nei primi mesi di vita
Un bambino molto piccolo non può non può seguire le regole che qualsiasi disciplina organizzata detta ma la ginnastica dolce può rappresentare un grande aiuto alla sua crescita e al suo sviluppo psico-fisico. Ginnastica significa semplicemente movimento di gambe e braccia. Tali movimenti dolci risultano ideali per avviare il bambino allo sviluppo delle proprie capacità motorie più complesse come quelle manuali, e stabilizzare l’equilibrio. Da qualche anno, le piscine si sono attrezzate per ospitare anche i bambini di 5 o 6 mesi, in acqua non solo nuotano ma imparano a prendere confidenza con un nuovo ambiente, che poi, in realtà gli è stato familiare per nove mesi prima della nascita.
Ma cosa si può fare esattamente con un bambino in piscina? La fase più importante è sicuramente rassicurarlo all’interno dell’acqua grazie al contatto fisico e visivo. L’altra fase è quella dell’esplorazione da parte del piccolo.neonatale-piscina Una paperotta galleggiante o un salvagente colorato attraggono la curiosità del bambino stimolandolo nei movimenti. Pur non trattandosi di un corso di nuoto, i piccoli possono prendere fiducia nei loro mezzi acquisendo l’autonomia che gli permetterà di abbandonare l’abbraccio dei genitori sentendosi più sicuri.
Tra gli esercizi più comuni: attirare l’attenzione del bambino con un giocattolo e invitarlo a tuffarsi.

I Benefici
Tra benefici dello sviluppo dell’ acquaticità neonatale troviamo: il rafforzamento del sistema cardio-respiratorio e dell’apparato scheletrico, un miglioramento della mobilità degli arti e del tronco e una maggiore tonicità dei muscoli . Ma la cosa più gradita ai genitori che elemosinano qualche ora di sonno c’è sicuramente la stanchezza (senza esagerare!!) che il nuoto da al bambino con conseguente rilassamento che ne agevola il sonno. Purtroppo i costi per questo tipo di corsi , qui in Italia variano sensibilmente da città a città, e sono abbastanza elevati, soprattutto se si richiede un corso con l’istruttore. Nonostante il discorso economico è comunque consigliata come disciplina motoria, soprattutto durante una fase così delicata dello sviluppo dei nostri bimbi.

No votes yet.
Please wait...

Su Redazione

Potrebbe interessarti anche

sleeveface mollat-660

Sleeveface : la libreria Mollat diventa Social

Sapete cos’è uno “Sleeveface”? Magari qualcuno già lo sa e altri lo sanno ma non …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *