Ultime Notizie
Home >> Ricetta >> Brutti ma buoni

Brutti ma buoni

ricette in3click

I brutti ma buoni sono dei biscotti a base di mandorle tostate, intere e tritate. Sono dei dolcetti il cui aspetto è irregolare e poco uniforme, ma il cui sapore è delizioso!
Non è facile affermare con certezza le origini dei brutti ma buoni in quanto questi sono stati e sono tutt’ora soggetti a diversi diverbi riguardo al proprio luogo di provenienza; tuttavia la teoria più radicata dice che essi trovino origine in Piemonte.

Stampa la Ricetta
Brutti ma buoni
Piatto Dolci
La Cucina Italiana
Tempo di preparazione 60 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Tempo Passivo 10 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
  • 200 gr zucchero a velo
  • 180 gr mandorle leggermente tostate
  • 180 gr albumi (circa 6 albumi)
  • 1 pizzico cannella polvere
  • 5 pz chiodi garofano
  • 1 bustina vanillina
Piatto Dolci
La Cucina Italiana
Tempo di preparazione 60 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Tempo Passivo 10 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
  • 200 gr zucchero a velo
  • 180 gr mandorle leggermente tostate
  • 180 gr albumi (circa 6 albumi)
  • 1 pizzico cannella polvere
  • 5 pz chiodi garofano
  • 1 bustina vanillina
Istruzioni
  1. Tritare le mandorle in briciole non eccessivamente fini
  2. Pestare i chiodi di garofano riducendoli in polvere finissima
  3. Montare a neve ferma gli albumi
  4. Unire delicatamente mandorle, vanillina, cannella, chiodi di garofano e zucchero
  5. Versare il composto in una casseruola e metterla sul fuoco bassissimo, mescolare e lasciarlo finchè il composto non sarà di colore dorato scuro
  6. Usando un cucchiaino distribuire l'impasto a mucchietti sulla teglia, precedentemente imburrata ed infarinata
  7. Aver cura di mantenere una distanza sufficiente a non farli attaccare tra loro
  8. Infornare a forno preriscaldato a 160° per circa 40 minuti
  9. Far raffreddare prima di servire
Recipe Notes

Si conservano a lungo, in scatole a chiusura ermetica, in luogo fresco e asciutto

No votes yet.
Please wait...

Su Noemi Sitzia

“Preoccupati più della tua coscienza che della reputazione. Perché la tua coscienza è quello che tu sei, la tua reputazione è ciò che gli altri pensano di te. E quello che gli altri pensano di te è problema loro.” [cit.]

Potrebbe interessarti anche

Cookie al microonde

Cookie al microonde – Videoricetta

Languorino pomeridiano? Merenda super fast? A colazione non sai che mangiare? Bene. Non usare il microonde sono per scaldare la tua tazza di latte o thè, ma utilizzalo per fare un buonissimo COOKIE AL MICROONDE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *