Go Back

Crostata Perginese

Portata Dolci
Cucina Italiana
Preparazione 15 minuti
Cottura 50 minuti
Tempo totale 1 ora 35 minuti
Porzioni 1 crostata da 30cm
Chef Maria Rosaria De Luca

Ingredienti

  • 6 tuorli d'uovo
  • 6 albumi
  • 12 cucchiai zucchero per i tuorli
  • 18 cucchiai zucchero per gli albumi
  • 2 pizzichi Sale
  • 50 gr burro
  • 50 gr Pinoli
  • 100 gr mandorle
  • 50 gr Cedro candito
  • 1/2 bicchiere Vermut
  • 1 bicchierino Stock
  • 200 gr faina + q.b. per le strisce

Istruzioni

  • Tritiamo le mandorle, i pinoli e i canditi e lasciamoli da parte
  • Montiamo gli albumi a neve.Aggiungiamo poi i cucchiai di zucchero, montando ancora.Uniamoci poi il bicchierino di stock e il trito di mandorle, pinoli e canditi.Lasciamo da parte.
  • Montiamo poi i rossi con il burro sciolto e freddo, i cucchiai di zucchero, sale e vermut.Aggiungiamo la farina e mescoliamo, poi mettiamo da parte 120 g di questo composto, ci servirà per comporre le strisce.Al restante aggiungiamo il composto degli albumi, mescolando con un cucchiaio di legno.
  • Quando sarà ben amalgamato rovesciamolo in uno stampo da crostata imburrato e infarinato
  • Prendiamo il nostro composto con i tuorli lasciato da parte e aggiungiamo quanta farina basti ad avere un composto morbido e non appiccicoso.
  • Stendiamo il nostro impasto, utilizzando un po’ di farina per non farla restare attaccata al tavolo da lavoro.Formiamo delle strisce che andremo a posizionare sulla torta a mo di crostata.
  • Inforniamo per 45-50 minuti a 150° in forno statico e già caldo.
  • Prima di toglierla dal forno controlliamo la cottura con uno stecchino.Una volta pronta lasciamola completamente raffreddare.

Note

Avete notato la crosticina di meringa che si è formata in superficie? Stupenda vero?
Ora non vi resta che tagliarla a pezzi piccoli e servirla ai vostri ospiti che sono sicura sono già lì con il piatto in mano che aspettano il loro turno 😉!
Purtroppo non è semplice toglierla dallo stampo senza che la crosticina di meringa si rompa, quindi vi consiglio di lasciarla così e tagliare la fetta direttamente dallo stampo stesso; se invece avete uno stampo da crostata con il fondo rimovibile, allora basterà staccare i bordi e il dolce potrà essere spostato su un piatto da portata.
Piaciuta la ricetta? Perché non provare anche questa: Le Marchigianelle
Se ti piace la cucina casereccia, non puoi non provare tante altre ricette di
Maria Rosaria De Luca. Fai un salto sul suo sito all'indirizzo : www.cucinacasereccia.it